Ecco tutte le foto del nostro evento, Pranzo di Natale Area Sud e Raduno espositivo di Alfa Romeo a Giovinazzo, tenutosi il 18 dicembre 2016.

C’è chi dice si tratti di un amore più profondo di quello che lega un uomo ad una donna, mentre altri ne parlano come se si trattasse di una passione sfrenata, di una compagna nel viaggio della vita. L’Alfa Romeo, la sua storia, il suo marchio, appartengono indissolubilmente alla storia automobilistica di questo Paese. Un marchio che ha significato occupazione, progresso ingegneristico, lotte sindacali.

Gli “alfisti” si riuniranno domenica mattina, 18 dicembre, in piazza Garibaldi a Giovinazzo, in una manifestazione organizzata dall’Associazione CinemAlfa, con sede nella bergamasca, a Treviglio ed a Gioia del Colle, e coordinata dal santospiritese Giuseppe Ladisa. In mostra modelli bellissimi di Alfa Romeo Giulia (reputata dagli appassionati la Signora Alfa) sino a giungere a quelli dei giorni nostri.

«Con soci ed amici – si legge in una breve presentazione – è nostra consueta abitudine ritrovarci per il conviviale di fine anno per gli auguri di Buon Natale. La nostra associazione nasce nel 2011 per unire il mondo dell’automobilismo con quello della cinematografia. CinemAlfa è anche centro studi, con l’organizzazione di eventi le cui protagoniste sono le auto che hanno fatto la storia del nostro paese e del made in Italy ed in particolar modo le Alfa Romeo».

Un fil rouge che unisce, come anticipato, indissolubilmente questa casa al destino ed ai passaggi fondamentali dell’Italia repubblicana, dagli scioperi degli anni ’70 alle bombe, dai successi nelle competizioni sportive all’acquisizione da parte di Fiat.

Giovinazzo, ci hanno fatto sapere gli organizzatori, è stata scelta per il suo meraviglioso borgo antico, per dare la possibilità agli appassionati di girare per le strade cittadine, in una domenica in cui, grazie alla Maratona delle Cattedrali, il cosmpolitismo la farà da padrone. Fondamentale per la buona riuscita della manifestazione la collaborazione del Corpo di Polizia Municipale che ha autorizzato la sosta lungo il perimetro di Villa Palombella, al Caffè San Marco, che ospiterà ed offrirà ai soci un buon caffè, ed a Villa degli Arcieri che delizierà gli ospiti con pietanze tipiche pugliesi.

Fonte articolo: giovinazzoviva.it